20130308-203200.jpg

Con la lentezza che mi contraddistingue sono riuscita finalmente ad assemblare il video preannunciato qualche sera fa. Vi siete persi il video iniziale? (Clicca qui)
Per farvi capire il mio stato neurologico, vi dico che sono in una camera di albergo scroccando il wifi lavorando sull’iPad . Questo non fa solo di me una papera 2.0 votata alla causa Apple, ma un’esaurita di un certo livello.
Siamo a Sanremo. In tutta Italia piove. Qui no. Qui sono in mezze maniche a caccia di luce per fotografare case gialle e rosa.
Qualcuno mi ha fatto anche notare che sarebbe la festa della donna. Ecco. Il Giammy lo ha scoperto oggi alle 14.34 per radio. Mentre guidava con tranquillità esordisce “ma oggi é l’8 marzo?”. Che ci vuoi far! Aspetto ancora la cena per il nostro anniversario.
Io che sostenevo che no certi racconti da Zeling o Casa Vianello sono dicerie. No, macché! Il Mio uomo? Invece…
Però stasera cena di pesce e tanti baci. Dai il Giammy é sempre l’orsetto lavatore gran-lavoratore più bello che c’é.
Blatero blatero sul nulla. Una cosa però ci tengo a dirla.
“Donne! Guardatevi dentro e non fingete di essere quello che non siete. Non cercate potere e vetrine. Siate donne. Fragili, imbranate, pasticcione e allo stesso tempo risolutrici eforati stampelle per la vostra famiglia.
Donne vestite vi di verde, giallo e blu e al diavolo le convenzioni.
Donne uscite struccate se vi va e piangete quanto vi pare.
Donne qualsiasi cosa basta che sia vostra e non un mal tentativo di assomigliare a qualcun altro,sopratutto se questo altro é un uomo”.
Buona Serata Papere mie

Ha già! Il video
http://youtu.be/lgeN3IPdLew

Print Friendly, PDF & Email